Google+ \\ Ordinary Silly -->

giovedì 25 agosto 2016

Structure Series _ Philippe Weisbecker


Philippe Weisbecker prima di diventare illustratore e lavorare tra gli altri per il New York Times, ha avuto una formazione da designer e ha trascorso qualche anno facendo pratica in uno studio di architettura. Nasce probabilmente in quel periodo la sua attrazione per le strutture ritratte prima in Greenhouse Studies e poi in Structure Series. Travi, pilastri e reticolari degli edifici industriali dei primi anni 20 sono state ridisegnate, in un abaco di combinazioni che può essere sfogliato come libro o appeso al muro.

martedì 12 luglio 2016

Hi-lo _ Cold Picnic

Cold Picnic viene fondata da Phoebe Sung e Peter Buer nel 2010, entrambi con una formazione nelle belle arti e esperienze in aziende di fashion design. Influenzati dall'artigianato, dai grandi parchi nazionali e dalla palette cromatica polverosa e vibrante dei film degli anni '70 i due hanno iniziato a lavorare a diversi progetti che tentano di unire mestieri tradizionali con l'estetica moderna.
Nella loro ultima collezione di tappeti, prodotta a mano da una piccola azienda a conduzione familiare in India, la lana è tagliata a diverse altezze, da qui il nome hi-lo, effetto che richiama gli effetti del tempo e degli elementi sulle superfici. Ricordi sbiaditi di passeggiate in paesaggi immaginari.  

giovedì 7 luglio 2016

Vinoperfect _ Caudalie


Con la linea Vinoperfect di Caudalie è stato amore dalla prima applicazione, sia per la consistenza lieve, il veloce assorbimento e il profumo molto leggero dei singoli prodotti che per il complessivo miglioramento della pelle del viso dopo alcuni mesi d'applicazione. Il siero, la crema giorno con filtro solare e la crema notte sono realizzati con estratti naturali della vite e dell'uva e non contengono parabeni, oli minerali, paraffina, coloranti sintetici, ftalati, e materie prime di origine animale. 
La linea è studiata per attenuare i difetti della pelle e nel mio caso ha pienamente mantenuto le promesse di luminosità e compattezza, restringendo i pori e riducendo il sebo in eccesso. Minore invece è stata l'efficacia su alcune piccole macchie della pelle.
Prodotto preferito il siero illuminante, fresco e leggero che dona immediatamente la sensazione di una pelle più tonica ed un leggero effetto tensore. 

martedì 5 luglio 2016

#gonewithFREITAG

Pronti a partire per le vacanze estive? Quelli di FREITAG vi prestano la borsa per il vostro viaggio.
 Nei FREITAG Store di ZurigoLosannaBerlinoAmburgoColoniaViennaTokyo (Shibuya) e Tokyo (Ginza) puoi scegliere e prendere in prestito una F512 VOYAGER, gratis per massimo tre settimane. In cambio, come le nonne, si aspettano solo una cartolina, ma questa volta virtuale da caricare su istangram e taggare con #gonewithFREITAG #frtg.

lunedì 4 luglio 2016

The Floating Piers _ Christo and Jeanne-Claude @ Lago d'Iseo


Di The Foating Piers se n'è parlato tanto e i curiosi che affollavano il piccolo centro di Sulzano e le stradine di Monte Isola erano numerosi. Nell'aria si respiravano l'attesa e lo stupore quando apparivano alla vista le migliaia di metri di tessuto arancio cangiante. L'adesione è stata collettiva, vivace e soddisfatta, cosa purtroppo rara per un evento di d'arte contemporanea.

Se non c'erano dubbi che sarebbe stato uno degli eventi artistici dell'anno, mi domando invece se Christo avesse immaginato le code per accedere, i treni bloccati in stazione e soprattutto la passerella invasa da una pletorica quantità di persone a rendere inconsistente ogni possibile rapporto con il contesto; me lo chiedo perché nei mesi scorsi avevo immaginato un tipo di fruizione completamente diversa in cui fosse possibile trovarsi non dico soli, ma con poche altre persone realmente interessate a godere di questo rapporto privilegiato con il lago e quella sensazione di essere sospesi sulla superficie dell'acqua, di star appunto camminando sull'acqua.
Così mentre sono in fila per accedere alla passerella mi stupisco della comitiva di ottantenni partiti all'alba da Lucca dopo aver sentito la notizia al telegiornale e mi infastidisco per i rumorosi gruppi armati di selfie-stick che sgomitano per guadagnare qualche metro, ma poi ricordo l'intento dell'artista bulgaro: "i Floating Piers sono un estensione della strada e appartengono ad ognuno” e intuisco che l’obiettivo di realizzare un opera pubblica è pienamente raggiunto, non solo per la mancanza di biglietti, inaugurazioni, prenotazioni o proprietari, ma proprio per la capacità attrattiva di questa installazione sul pubblico, che è venuto quanto mai variegato per farne esperienza. Resta però il dubbio di come spiegare alle vecchiette in parte a me che non è quel Cristo a farle camminare sulle acque del lago...


lunedì 27 giugno 2016

Soap Stone _ Pelle


Sembrano pietre dure, ma in realtà sono saponi in glicerina tagliati a mano come gemme.
I Soap Stone sono prodotti dallo studio newyorkese di interior design Pelle con ingredienti naturali vegetali e l'aggiunta di oli essenziali. Si ispirano alle cromie del quarzo rosa, dell'acquamarina, della giada e dell'onice, mentre le profumazioni sono leggere e fresche.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

TAG